EX FISSA, LA CORTE D’APPELLO DI ROMA RESPINGE LA RIUNIFICAZIONE DELLE CAUSE

Il presidente della Corte d’appello di Roma, sciogliendo la riserva, ha respinto la richiesta di unificazione di tutte le cause pendenti in secondo grado sull’EX FISSA FIEG.

Tutte le cause pendenti resteranno quindi assegnate senza ulteriori spostamenti ai giudici originari appartenenti a collegi diversi della stessa sezione lavoro della Corte d’appello di Roma.

Di seguito pubblichiamo il link alla decisione della Corte di Appello.

Ex Fissa Corte Appello

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


quindici + sette =