INPGI, DISMISSIONI: RISULTATI DELUDENTI ANCHE PER GLI IMMOBILI USO UFFICIO

di Alessandra Spitz *

Sono stati presentati nei giorni scorsi al Comitato consultivo i risultati della procedura di dismissione competitiva degli immobili direzionali della Sgr Giovanni Amendola, cui hanno partecipato i maggiori investitori istituzionali nazionali e internazionali del settore.

Gli esiti, come hanno sottolineato gli stessi vertici di InvestiRe , non sono stati soddisfacenti perché, all’apertura delle buste, le offerte, che sono state in tutto undici, non hanno permesso di piazzare l’intero pacchetto di immobili messo in vendita e, dopo una serie di approfondimenti con i singoli investitori , è rimasta in lizza, come l’unica congrua, una offerta che riguarda solo due degli immobili del pacchetto, quelli forse di maggiore pregio dell’Inpgi a Roma  (via del Quirinale e Largo Quattro Fontane). Si tratta di una proposta che rispecchia nel prezzo offerto gli obiettivi che si era data la Sgr ma che ha ancora necessità di approfondimenti per quanto riguarda gli aspetti tecnici e legali.

Il comitato ha perciò dato via libera alla prosecuzione delle trattative su questi due immobili, mentre per i restanti si andrà avanti con le vendite singole che, ovviamente, richiederanno più tempo.

Insomma, anche in questo caso si può dire che la nave va… ma con molta lentezza.

Lo dimostrano anche gli aggiornamenti dei risultati delle vendite delle quattro tranche di immobili residenziali che sono stati presentati nella stessa riunione.

Le tranche, per un valore complessivo di 650 milioni di euro, sono ormai tutte arrivate alla fase di vendita sul mercato libero, visto che sono terminate le procedure di vendita agli inquilini e la risposta del pubblico terzo è, per il momento, abbastanza incoraggiante.

Ecco di seguito una tabella che sintetizza l’andamento delle vendite residenziali fino al 18 luglio 2018.

PROPOSTE RACCOLTE                  IMPORTO IN EURO

INQUILINI                                                            432                                                       124.128.859

INQUILINI (diritto di prelazione)                        3                                                               737.000

TERZI                                                                     122                                                          37.826.555

TOTALE                                                                 557                                                        162.892.414

Le proposte raccolte, cui sono corrisposti già rogiti per oltre 130 milioni di euro, evidenziano un discreto andamento del settore terziario, considerato che questa fase delle vendite è arrivata da poco a regime ma le cifre complessive evidenziano che il processo di dismissioni sarà molto più lento di quanto era stato preventivato al momento dell’apertura del processo di dismissioni.

* Consigliera generale per Inpgi Futuro, comitato di gestione Fondo Amendola

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


diciotto + sei =