INPGI, APPELLO DI PUNTOEACAPO: ALLE ELEZIONI DEL 3, 4, 5 E 7 FEBBRAIO SOSTENIAMO CARLO CHIANURA

Cari colleghi,

il 3, 4 e 5 febbraio 2009 si vota per l’Inpgi, via Internet, dalle ore 8 alle ore 18. Solo sabato 7, invece, sarà possibile votare di persona dalle 10 alle 20 in via in Lucina 16. Si può votare un solo candidato. Puntoeacapo sostiene Carlo Chianura. Troverete il suo nome al primo posto nella scheda elettorale.

E’ un appuntamento importante; in gioco ci sono come sempre le nostre pensioni, il nostro patrimonio, la sicurezza del nostro futuro.

Si tratta di elezioni suppletive per la sostituzione di Pierluigi Franz, esponente di Puntoeacapo, che ha optato per il collegio dei sindaci.

Votando Chianura c’è la possibilità di scegliere un collega di opposizione che affiancherebbe gli altri eletti di Puntoeacapo all’Inpgi: Silvana Mazzocchi nel Cda, Pierluigi Franz sindaco, Cinzia Romano nel comitato amministratore dell’Inpgi2, Marcella Ciarnelli, Stefania Conti, Francesco Gerace, Antonio Savi, Marcello Ugolini nel Consiglio generale. Antonio Savi è anche il vice-fiduciario dell’Inpgi per Roma, Cinzia Romano la fiduciaria per l’Inpgi2.

Carlo Chianura, professionista dal 1983, a Repubblica dal 1987, è caposervizio in Politica interna e dopo l’ultimo congresso è entrato nel direttivo dell’Associazione Stampa Romana.

L’obiettivo in caso di elezione è quello di svolgere insieme agli altri eletti dell’opposizione un ruolo di controllo e di vigilanza nei confronti dello schieramento – in pratica un monocolore – che gestisce il sindacato nazionale e quasi tutti i vertici dei nostri enti di categoria; quella stessa maggioranza che ha ridotto la Casagit a dover affrontare un buco di oltre 13 milioni di euro e che oggi, tra patetiche liti in famiglia per la successione, e nessuna autocritica nè assunzione di responsabilità, mette le mani nelle tasche dei contribuenti.

La stessa maggioranza che gestisce l’Inpgi e le commissioni più importanti della nostra previdenza; che, nella Fnsi, dopo quattro anni, non ha saputo assicurarci un nuovo contratto e che sta mettendo in pericolo la conservazione degli scatti di anzianità, unico baluardo di salari che hanno perso negli ultimi anni molta parte del loro potere d’acquisto.

Abbiamo davanti sfide di grande importanza: è necessario recuperare le somme perse con il contratto mancato e assicurare sia l’incremento periodico dei contributi che la salvaguardia del patrimonio, mobiliare e immobiliare.

L’impegno di Chianura nel direttivo dell’Associazione Stampa Romana resta rivolto a favorire una rapida conclusione del negoziato nazionale, ma contro l’ipotesi di un contratto al ribasso, in difesa degli scatti d’anzianità e del potere d’acquisto degli stipendi.

COME SI VOTA

Votando troverete una sola lista con 7 nomi. Si può esprimere una sola preferenza.

Superate la pigrizia e munitevi di login e password, necessari per usare Internet. L’Inpgi ve le ha inviate nei giorni scorsi con una raccomandata: ricordiamo che avere sempre sottomano login e password sarà indispensabile anche in futuro per controllare la propria posizione previdenziale e tutti i dati personali Inpgi.

Se avete smarrito o non avete ricevuto la raccomandata, potete richiederla inviando una e-mail al seguente indirizzo: sistemi_informativi@inpgi.it. Nell’e-mail dovrà essere indicato nome, cognome, data di nascita, codice fiscale e indirizzo di residenza; sarebbe utile specificare anche un recapito telefonico. Gli uffici provvederanno, in pochi giorni, alla spedizione – in busta separata – del codice e della password. Ma in questo caso affrettatevi.

Anche senza codici, comunque, c’è la possibilità di votare lo stesso al seggio , dalle 10 alle 20 sabato 7 febbraio in via in Lucina 16.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


13 + sei =