IMPORTANTE AFFERMAZIONE DI “SALVIAMO LA CASAGIT”

Le liste “Salviamo la Casagit”, nate in Lazio, Lombardia, Toscana e Campania come segnale di discontinuità e rottura rispetto al disastroso governo uscente, hanno ottenuto importanti consensi nelle quattro regioni dove si sono presentate; il che  prova che i colleghi stanno finalmente “selezionando” i singoli e le componenti di cui possono fidarsi.

Particolarmente significativo il successo ottenuto nel Lazio, dove “Salviamo la Casagit” ha addirittura ribaltato gli equilibri esistenti, conquistando la maggioranza dei delegati espressi dalla regione: ben 11 su un totale di 20. Le componenti della gestione passata, infatti, sono riuscite a far eleggere soltanto 8 delegati, ai quali si aggiunge Luciano Onder, candidato indipendente. Mentre due componenti del Cda uscente non sono stati riconfermati neanche come delegati nazionali.

E, se nel Lazio “Salviamo la Casagit” ha portato a casa un’indiscutibile vittoria, segnali di “forte discontinuità” arrivano anche da Napoli, Milano e Firenze.A Milano, il presidente uscente Andrea Leone è arrivato solo quattordicesimo (su 19 eleggibili) e “Salviamo la Casagit” è riuscita a conquistare due delegati bruciando di fatto altre tre liste e sottraendo due delegati a  Nuova Informazione, componente sindacale cui appartiene Andrea Leone. Mentre, a Napoli,  “Salviamo la Casagit” ha ottenuto due delegati su tre e, a Firenze, uno su tre. 

Il nostro grazie va a tutti coloro che, scegliendo  “Salviamo la Casagit”, hanno compreso e premiato lo spirito delle nuove liste impegnate a tutelare la salute della Cassa e dunque quella di tutti colleghi.

 

 I vostri voti peseranno! Grazie ancora a tutti e un augurio di buon lavoro a tutti gli eletti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


tredici − sette =