CONCORSO RAI, LA RAI NON ACCETTA DI SANARE LE DISCRIMINAZIONI PER I RESIDENTI NEL LAZIO

Il segretario dell’Usigrai Carlo Verna e quello dell’Associazione stampa Romana Paolo Butturini  hanno incontrato il vicedirettore  con delega su Relazioni industriali e organizzazione della Rai, Luigi Meloni, per fare il punto sulla vicenda del bando di selezione per giornalisti professionisti.

Dopo un lungo confronto, il vicedirettore Meloni ha dichiarato che la Rai, una volta esaurita la fase del contenzioso giuridico, prenderà in considerazione, là dove fossero rimasti posti vacanti nelle sedi regionali in seguito alla selezione, di aprire un’altra selezione destinata a tutti quelli rimasti esclusi, compresi i colleghi giornalisti del Lazio.

I segretari di Usigrai e Asr si sono dichiarati insoddisfatti, insistendo perché la Rai desse vita in tempi certi a un bando riservato ai giornalisti del Lazio. Il vicedirettore generale Meloni non ha escluso questa possibilità, ma si è riservato di aprire un tavolo una volta chiarita la situazione dei ricorsi pendenti sul bando attuale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


otto − sette =