CONGRESSO ASR, LE MOZIONI DI PUNTOEACAPO. “ASSUNZIONI DEFINITIVE DOPO GLI STATI DI CRISI”

Il sindacato deve battersi affinché i pesanti sacrifici derivati dagli stati di crisi siano controbilanciati almeno da assunzioni a tempo indeterminato “in numero congruo”. E’ il senso di una mozione di Puntoeacapo dal profondo significato politico, che il congresso ha approvato con un solo astenuto e dopo avere accolto un emendamento della maggioranza. Ecco il testo.

“Il VII congresso dell’Associazione Stampa Romana sollecita il direttivo che risulterà eletto a impegnarsi affinché – alla scadenza degli stati di crisi aziendali – si affermi nell’azione del sindacato a tutti i livelli il criterio delle assunzioni a tempo indeterminato in numero congruo rispetto ai prepensionamenti effettuati”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


5 + 3 =