CONGRESSO ASR, LE MOZIONI DI PUNTOEACAPO. “CAMBIARE IL CONTRATTO SUGLI STATI DI CRISI”

E’ la mozione più importante presentata da Puntoeacapo, quella che segna la volontà di favorire un cambio di tendenza sulla concessione degli stati di crisi. Dopo le modifiche del 2009, una norma ha di fatto reso automatica la concessione degli stati di crisi a semplice richiesta delle aziende. Una situazione che ha provocato la fuoriuscita di centinaia di colleghi nel pieno della maturità e sguarnito pesantemente le redazioni. Il congresso ha approvato, con solo due astenuti.

“Il VII Congresso dell’ASR impegna il prossimo Direttivo a chiedere alla Federazione della stampa e agli enti il più rigoroso controllo delle condizioni per la concessione degli stati di crisi. Ipegna inoltre il Direttivo a chiedere alla Fnsi di lavorare per emendare in occasione del prossimo rinnovo complessivo del CNLG la parte relativa agli stati di crisi, laddove l’attuale contratto consente che la condizione per la concessione <non sia rilevabile unicamente dai bilanci aziendali ma anche da riscontrabili indicatori oggettivi, presenti e prospettici esterni che abbiano incidenza su una critica situazione dell’impresa e possano pregiudicarne il buon andamento operativo>”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


venti + venti =