INPGI FUTURO CONQUISTA DUE SEGGI NEL CDA: OPPOSIZIONE PIU’ FORTE PER UN INPGI DA DIFENDERE

La squadra di Inpgi Futuro conquista due posti nel nuovo consiglio di amministrazione dell’Inpgi. Silvana Mazzocchi e Carlo Chianura, rispettivamente fondatrice e portavoce di Puntoeacapo, sono stati eletti oggi al termine del primo consiglio generale dell’istituto.

Si tratta di un successo di grande rilievo, perché conferma e anzi raddoppia la nostra presenza nell’organismo più importante dell’Istituto. La nostra sarà una presenza di opposizione responsabile, cosciente dei problemi che coinvolgono e rischiano di spazzare via la professione giornalistica così come siamo stati finora abituati a considerarla.

Da registrare nella parte finale del consiglio generale, poco prima della proclamazione degli eletti, momenti di tensione causati da una irresponsabile presa di posizione del segretario generale della Fnsi Franco Siddi. Prendendo spunto da una interpretazione speciosa dello statuto, Siddi ha a lungo sostenuto che il calcolo dei resti consentiva la proclamazione di 9 dei dieci eletti, con ciò contestando la elezione di uno dei nostri rappresentanti. A nulla sono valsi gli inviti alla ragionevolezza del presidente Andrea Camporese e l’interpretazione in senso contrario alle tesi di Siddi da parte dei responsabili del seggio e del collegio dei sindaci.

In numerosi interventi, componenti della stessa maggioranza di Siddi hanno aspramente criticato le posizioni del segretario. Fino al voto finale del consiglio generale che ha visto la tesi di Siddi soccombere con gli stessi voti della sua maggioranza, oltre che con i nostri.

Di seguito il comunicato dell’Inpgi.

Il Consiglio generale dell’Inpgi ha eletto oggi i dieci giornalisti che comporranno il nuovo Consiglio d’amministrazione dell’Istituto. Questi i risultati: Andrea Camporese (Veneto) voti  51; Paolo Serventi Longhi (Lazio) voti 44; Roberto Carella (Friuli Venezia Giulia)  voti 37; Edmondo Rho (Lombardia) voti 37; Marina Macelloni (Lombardia) voti 36; Giuseppe Marzano (Trentino Alto Adige) voti 35; Silvia Garambois (Lazio) voti 34; Claudio Scarinzi (Lombardia) voti 31; Silvana Mazzocchi (Lazio) voti 9; Carlo Chianura (Lazio) 8;

Il Cda dell’Inpgi è così integrato: Andrea Mancinelli, designato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri; Fiorella Kostoris Padoa Schioppa, designata dal Ministero del Lavoro; Edoardo Zecca e Fabrizio Carotti, designati dalla Fieg, Franco Siddi, designato dalla Fnsi e Massimo Marciano, in rappresentanza della Gestione separata per il lavoro autonomo.

Il nuovo Organismo dell’Istituto di previdenza dei giornalisti si riunirà giovedì 12 aprile per eleggere il nuovo Presidente dell’Istituto, il Vice Presidente Vicario, ed il Vice Presidente indicato dalla Federazione Editori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


due × 2 =