ELEZIONI INPGI, GRANDE EXPLOIT DI INPGI FUTURO.ORA BATTAGLIA IN CONSIGLIO PER UN ISTITUTO PIU’ FORTE

di Alessandra Spitz *
Sei consiglieri attivi, cui si aggiungono sei consiglieri pensionati sui dieci posti totali in lizza, due sindaci votati da oltre tremila giornalisti. E’ un risultato certamente positivo quello che raccoglie la lista di Inpgi Futuro alle elezioni per il rinnovo delle cariche all’Inpgi.

Per la prima volta, dopo molti anni, hanno registrato un forte arretramento le liste della maggioranza che ha fin qui gestito l’istituto. (Tutti i risultati e gli eletti al sito www.inpgi.it).
Va sottolineato infatti che, oltre al successo di Inpgi Futuro, sono stati eletti in diverse realtà altri consiglieri di liste di opposizione, a cominciare da Inpgi-La Svolta che porta in consiglio generale altri tre colleghi, provenienti da Milano.
Insomma, la gestione di Camporese e Serventi Longhi che si chiude con un istituto in serio pericolo, a causa del deficit di oltre 100 milioni di euro della gestione previdenziale, ha allarmato i colleghi più attenti che hanno dimostrato con il loro voto una grande voglia di cambiamento.
La volontà di salvare l’Inpgi e di custodire la sua autonomia e specificità è evidenziata anche dai record conseguiti da Inpgi Futuro nei risultati numerici alle urne: il nuovo sindaco Pierluigi Roesler Franz risulta il collega più votato in assoluto, mentre nella lista dei consiglieri pensionati (mai così affollata) i primi quattro risultano essere i giornalisti di Inpgi Futuro, così come il primo degli eletti nella circoscrizione più numerosa e cioè nel Lazio.
Risultati che premiano, a nostro avviso, la trasparenza, la coerenza, l’onestà e le scelte politiche che Inpgi Futuro ha sempre dimostrato di perseguire negli ultimi quattro anni. Tra queste, l’astensione polemica su bilanci sempre più traballanti e il no a un prelievo forzoso sulle pensioni del tutto illegittimo.
Anche la partecipazione al voto dimostra che l’attività continua di informazione ai colleghi li ha resi più partecipi. è stata registrato un notevole aumento dell’ affluenza. Circa il 30% in più tra gli attivi, quasi il 50% tra i pensionati.
Certo, Inpgi Futuro è ancora minoranza in seno al Consiglio generale ma con i numeri in più che ha conquistato intende dare battaglia su ogni fronte ritenuto essenziale per la salute dell’Inpgi e per l’interesse dei colleghi.

 

E’ stato un voto, quello che ci hanno dato moltissimi colleghi, che non andrà sprecato. Anche perchè i nostri elettori saranno puntualmente informati di ciò che avverrà in Consiglio e soprattutto in Cda e siamo sicuri che continueranno a combattere insieme a noi.
* Esecutivo di Puntoeacapo, neoeletta al consiglio generale Inpgi

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


2 × 4 =