INPGI, PUNTOEACAPO IN PIAZZA. APPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Salvaguardare un patrimonio di tutti i giornalisti. E’ con questo spirito che Puntoeacapo aderisce al sit-in in programma mercoledì 18 dicembre dalle ore 9,30 in piazza del Pantheon in difesa dell’Inpgi. La manifestazione, indetta dalla Fnsi, è aperta a quel mondo di associazioni a difesa della professione giornalistica di cui Puntoeacapo fa parte da quasi venti anni.

Riteniamo che esista il dovere preciso di difendere un  bene comune, al di là delle appartenenze e soprattutto delle precise responsabilità storiche e politiche di quanti si ritroveranno in piazza con noi e che in passato hanno posto in essere i presupposti per il default previdenziale del nostro istituto di previdenza.

Siamo in una fase in cui provvedimenti di un governo annunciato come amico, o almeno come non nemico del welfare giornalistico, mettono in ginocchio la professione.

“Puntoeacapo ritiene opportuno”, afferma il portavoce Carlo Chianura, “rivolgere oggi un appello al presidente della Repubblica per un intervento concreto che tuteli insieme al welfare dei giornalisti un duplice aspetto fondamentale della vita democratica del Paese: il diritto-dovere dei giornalisti a informare e a svolgere la professione senza essere sottoposti a un ricatto economico-previdenziale. E insieme il diritto dei cittadini a essere informati correttamente, fondamento della vita democratica di un paese civile”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


quattro × 5 =