Informazione

INTERCETTAZIONI, LA FNSI:PRIMA MOBILITAZIONE POI SCIOPERI

Subito una mobilitazione, anche d’intesa con la Federazione degli editori, e poi sciopero, se necessario anche per più giorni: sono le iniziative decise oggi dalla Giunta della Federazione nazionale della stampa, riunita in via straordinaria in segno di protesta contro il disegno di legge sulle intercettazioni.


INTERCETTAZIONI, STAMPA ROMANA: SCIOPERARE SUBITO

Un pacchetto di più giorni di sciopero, il primo da attuare subito: è il segnale che l’Associazione Stampa Romana chiede ai vertici della Federazione nazionale della stampa – riunita in una Giunta straordinaria – per protestare contro il ddl Alfano sulle intercettazioni.