INPGI, I GIORNALISTI NO PRELIEVO: PRONTI A TUTTO PER DIFENDERE LE PENSIONI

 

di Paolo Brogi, Liliana Madeo, Salvatore Rotondo*

Come promotori dell’appello contro il prelievo forzoso deciso dal cda dell’Inpgi nel settembre scorso sulle pensioni dei giornalisti prendiamo atto della grave decisione appena assunta dal governo Gentiloni di avallare questa iniziativa illegittima da parte di un Cda che, ripetiamo, non ne aveva e non ne ha il formale diritto.

Questo era e rimane il punto. Il governo non ha voluto tener conto della nostra richiesta inoltrata il 3 ottobre nel timore che questo potesse accadere.

I 1.161 colleghi che hanno sottoscritto l’appello  – un numero ritenuto dai vertici dell’istituto insignificante nonostante l’ampiezza della libera sottoscrizione – stanno valutando i modi e i tempi della risposta.

* Liliana Madeo è la presidente del Collegio dei Probiviri di Puntoeacapo. Paolo Brogi e Salvatore Rotondo hanno organizzato la raccolta di firme all’appello ai ministri Poletti e Padoan contro la delibera dell’Inpgi che ha stabilito il prelievo forzoso sulle pensioni dei giornalisti

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


otto + quindici =