ordine dei giornalisti




ORDINE DEI GIORNALISTI, CHI FECE LOBBYING E CHI TENTÒ DI DIFENDERE LA PROFESSIONE. RIPRISTINIAMO LA VERITÀ DEI FATTI

di Giovanni Innamorati *
Davvero l’ex presidente Enzo Iacopino fece una sotterranea azione di lobbying sul governo e sui parlamentari per impedire la riforma dell’Odg? Essendo stato testimone diretto di quel provvedimento e di come vi si arrivò, vorrei ristabilire la verità dei fatti, perché quel passaggio ha qualcosa da insegnarci per l’oggi.









ORDINE DEI GIORNALISTI, LA RIFORMA APPROVATA E LE MISTIFICAZIONI DI LIBERIAMO L’INFORMAZIONE

di Enzo Iacopino

L’insulto alla verità non è tanto nell’indicare in 158 il numero dei consiglieri nazionali. Quella è ignoranza, significativa ignoranza, certamente. I consiglieri sono 144 e non arrivano a 158 neanche aggiungendo i 12 membri del Consiglio nazionale di disciplina, organismo assolutamente autonomo, previsto da una recente legge dello Stato. L’oltraggio alla verità è contenuto nella ricostruzione dell’accaduto.