CASAGIT PUNTA SUL WEB: NUOVO SITO, SMS ANNUNCIA-RIMBORSI E SPAZIO SUI SOCIAL NETWORK

 

di Corrado Chiominto*

Cantiere aperto sul fronte della comunicazione per la Casagit. E’ in arrivo un nuovo sito che sostituirà, con un modello più facile da usare e più gradevole nella grafica, l’attuale comunicazione web spesso di non facile gestione da parte dei soci.
Qualche novità è attesa anche sui social, con informazioni più mirate sulla cassa. Ma soprattutto, tra gli obiettivi che impegneranno la Cassa alla ripresa dopo l’estate, c’è anche un piano di comunicazione personalizzato, con sms in grado di avvisare il pagamento del rimborso richiesto o di annunciare l’arrivo di un Mav per il contributo familiare.  Chiaro, si tratta di anticipazioni che, quando verranno concretizzate, saranno comunicate ufficialmente dalla cassa dei giornalisti.
IL SITO E’ una sfida importante per Casagit. Un sito friendly consente di dare risposta alle esigenze dei soci giornalisti, limitando il ricorso alle informazioni telefoniche e quindi evitando la creazione di lunghe attese al centralino. La nuova struttura web di Casagit dovrebbe arrivare entro giugno e la rivoluzione non sarà solo grafica. Le modalità di ricerca delle voci del tariffario saranno semplificate e anche la parte relativa alla ricerca delle strutture in convenzione. Rimarrà, ed è importantissima, la parte riservata ai singoli soci. Cambiano anche i menù a tendina, che consentiranno di accedere direttamente alla pagina desiderata con un solo click scorrendo l’albero che si apre puntando il cursore con il mouse. Arriverà, visto il forte utilizzo che degli smartphone, anche una versione dedicata a questi strumenti. Accanto al nuovo sito ci saranno anche due pagine web dedicate: la prima è dedicata a Casagit Salute, con le informazioni sul nuovo poliambulatorio aperto anche all’esterno, al primo piano di piazza Apollodoro a Roma (mentre quello al pianterreno rimane strettamente riservato ai soci della Cassa); la seconda pagina, invece, conterrà le informazioni relative a Casagit Servizi, la srl della Cassa che punta a fornire servizi all’esterno (da Confcommercio ad altri professionisti).
I SOCIAL Casagit ha già account su Twitter, su Facebook e su Youtube. Quest’ultimo utilizzato per veicolare le immagini di alcuni convegni organizzati dalla cassa e per fornire alcune istruzioni di prevenzione sul lavoro. Twitter e Facebook, invece, al momento veicolano informazione generica di tipo sanitario. Saranno presto utilizzati anche per avviare la campagna informativa per la riapertura dei nuovi profili, quelli finalizzati a freelance, collaboratori e figli di giornalisti. Come consigliere di amministrazione ho chiesto un utilizzo più attento e focalizzato sulle attività della Casagit e proprio questo dovrebbe essere il prossimo sviluppo che sarà dato a Twitter e Facebook grazie anche alla creazione di un apposito staff che, insieme ad altri compiti, avrà anche quello di curare questo aspetto.
GLI SMS La Casagit è al lavoro anche su altri progetti finalizzati a migliorare la comunicazione con i soci giornalisti. Ad ottobre partirà una campagna per richiedere ai colleghi che vorranno di fornire mail e telefonino, autorizzando la cassa al loro uso per avere messaggi personalizzati. I colleghi che vorranno potranno quindi riceve con un sms l’informazione della chiusura della pratica di rimborso, oppure sull’arrivo dei Mav per i familiari, o per ricordare l’avvicinarsi di una scadenza. Insomma uno strumento per essere al servizio dei colleghi, con informazioni rapide e informali, ma anche utili e precise.
LA CASAGIT FUTURIBILE E’ ipotizzabile una Casagit che raccolga le pratiche via computer? Forse sì. L’ipotesi è tutta da verificare e i problemi – tecnici e di garanzia – da superare sono ancora molti. Ma qualche sperimentazione sta per essere avviata. E non è detto che in futuro non si riesca a fare un altro passo verso un mondo più semplice, con meno carta… e più alberi.

* Cda Casagit, consiglio consultivo di Puntoeacapo

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*


3 × tre =